4.5 C
New York
mercoledì, Novembre 30, 2022

USA e Russia: nuova Guerra Fredda?

E’ andato in scena nelle scorse ore l’incontro che si prospetta fondamentale per il futuro delle relazioni diplomatiche tra Occidente e Russia. A Ginevra, infatti, si sono incontrati rispettivamente i segretari di stato statunitense e russo  Blinken e Lavrov.
L’incontro tra i due è stato fissato con lo scopo di attenuare le divergenze presenti tra le due superpotenze riguardo il futuro dell’Ucraina.

La Nato preme per inglobare nell’Alleanza atlantica il Paese che fino al 1991 ha fatto parte dell’Unione Sovietica.
La Russia, per questo motivo, è arrivata a circondare i confini orientali ucraini, minacciando di invadere militarmente il Paese se gli Stati Uniti non torneranno indietro. La Russia percepisce la mossa statunitense come una diretta minaccia alla propria incolumità.

Fra le richieste avanzate nell’incontro bilaterale dal segretario di stato russo Lavrov rientra anche il ritiro della Nato da altri territori vitali dal punto di vista geopolitico per la Russia: Romania e Bulgaria.
Nel frattempo il governo ucraino ha iniziato a chiedere aiuto a Olanda, Regno Unito e Stati Uniti che hanno fornito al governo armi, armamenti, missili anticarro.
L’Unione europea, dall’alto delle sue istituzioni, si è pronunciata a favore della difesa dei confini ucraini, ipotizzando però un dialogo autonomo e svincolato dalle logiche statunitensi.
Attualmente la situazione è in forte stallo. Le prossime settimane si riveleranno cruciali per lo sviluppo della situazione. Ci auguriamo che entrambe le parti si impegnino ad evitare uno scenario da nuova Guerra Fredda.

Rispondi