10.6 C
New York
mercoledì, Aprile 24, 2024

UE alla prova dei fatti

I capi di Stato e di Governo europei stanno discutendo intensamente la modifica delle regole comunitarie attualmente vigenti riguardo la regolamentazione del fenomeno migratorio nell’Unione europea.

Il vertice, convocato “eccezionalmente”, servirà ad avere finalmente una bozza delle nuove regole europee per gestire i fenomeni migratori in entrata.
Il Presidente del Consiglio italiano Giorgia Meloni ha colto l’occasione per enfatizzare l’impellente necessità di implementare i controlli alle frontiere esterne; il Cancelliere tedesco Olaf Scholz ha ribadito l’importanza della stipulazione di accordi bilaterali di rimpatrio con i principali Paesi africani.
Emmanuel Macron, capo di stato francese, punta alla creazione di un fondo europeo ad hoc per rilanciare la crescita economica nei contesti africani di provenienza.
Scettici nei confronti di queste proposte i Paesi dell’Est, che continuano a manifestare il loro dissenso verso le numerose proposte sul tavolo, privilegiando invece una chiusura serrata delle frontiere europee e controlli a tappeto lungo i confini.

Rispondi