9 C
New York
domenica, Gennaio 29, 2023

Nuovo inizio?

L’ alternanza scuola-lavoro in Italia verrà presto rimodulata. Valditara, ministro dell’istruzione, ha annunciato importanti modifiche in arrivo riguardo la normativa vigente.

Le nuove misure verranno definite in collaborazione con il dicastero del lavoro.
Parole chiave della riforma saranno sicurezza e attività in presenza: non è tollerabile infatti che uno studente che svolga durante il suo percorso scolastico attività di questo genere, veda messa a repentaglio la propria incolumità.

In secondo luogo, gli studenti sembrano avere apprezzato maggiormente le attività pratiche svolte presso aziende e/o fabbriche piuttosto che mere simulazioni presso gli istituti scolastici.
Per il perseguimento di questi due obiettivi è imprescindibile il supporto dei sindacati e dei datori di lavoro che danno il proprio assenso nell’affiancare le scuole nell’importante compito di formazione professionale degli studenti degli istituti superiori.

Coniugare apprendimento teorico e attività lavorativa gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo dello studente, il quale, in caso di approvazione della riforma, dovrà essere guidato obbligatoriamente da un tutor per tutta la durata del suo percorso come tirocinante.

Rispondi