2.3 C
New York
sabato, Dicembre 10, 2022

Italia, Paese del 2021

La celebre rivista britannica ” The Economist ” celebra il Belpaese e gli importanti risultati conseguiti nel corso dell’ultimo anno sotto la guida del governo del premier Mario Draghi.
Il riconoscimento viene concesso annualmente dalla rivista al Paese che ottiene miglioramenti significativi nel corso dell’anno.

Tra i Paesi vincitori in passato è doveroso ricordare la Tunisia per aver intrapreso la difficile strada verso la costituzione di un regime democratico e l’Uzbekistan per aver abolito la schiavitù.
Grazie al rispetto di cui gode a livello
internazionale e alle competenze maturate nel tempo alla guida della Banca Centrale Europea,  Draghi rappresenta il Presidente del Consiglio di cui l’Italia aveva grande bisogno per realizzare quelle riforme contenute nel Piano di ripresa e resilienza che le consentiranno di ottenere i fondi europei per la crescita economica post pandemia Covid 19.

Questo piano di riforme a cui vanno aggiunte le misure proposte per la manovra economica in discussione in questi giorni in Parlamento e l’alto tasso di vaccinazione ( uno dei più alti in Europa) sono le basi su cui si fonda il giudizio positivo da parte dell’ Economist.
La favorevole congiuntura economica unita alla stabilità politica che sta vivendo l’Italia potrebbero essere messe in pericolo se Draghi dovesse lasciare Palazzo Chigi per il Quirinale.
Si corre il pericolo di affidare la guida del governo ad un Presidente del Consiglio meno esperto e che ciò possa compromettere quanto di buono fatto finora riguardo la realizzazione del Pnnr.
L’Italia, a dicembre 2021, è comunque un Paese migliore rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e tanto vale per esserne soddisfatti.

Rispondi