12.9 C
New York
martedì, Dicembre 6, 2022

Giustizia per le morti in corsia

La rubrica di questa settimana riguarda l’approvazione di un importante provvedimento in Consiglio dei ministri da parte del Governo Draghi.
Si tratta di un fondo di 15 milioni di euro destinati ai famigliari dei medici e del personale sanitario (deceduti durante gli anni della pandemia da Covid 19) non dipendenti dal Servizio Sanitario Nazionale, quindi non tutelati da alcuna copertura Inail.
Si stima che durante la pandemia siano morti ben 370 medici e odontoiatri senza copertura Inail ( la quale spetta agli operatori sanitari dipendenti del SSN) : tra questi vi erano 216 medici di famiglia, 30 odontoiatri e 90 infermieri le cui famiglie non avevano ricevuto neanche un minimo indennizzo dallo Stato dopo il loro decesso.
Il fondo, presentato dai ministri Speranza e Bonetti in Consiglio dei Ministri, é stato ora finalmente approvato.
Simbolo di grande giustizia sociale per il nostro Paese, un aiuto a tutte quelle famiglie i cui cari hanno perso la vita per garantire un servizio fondamentale a tutta la collettività quale la tutela della salute di noi cittadini.

Rispondi