5.7 C
New York
sabato, Dicembre 3, 2022

Coraggio italiano e vergogna cinese

È terminata la lunga e travagliata storia della nostra compagnia aerea di bandiera.

Alitalia cambia nome (Ita Airways) e colore (gli aerei saranno azzurri con il logo Ita Airways in oro bianco, ali bianche e tricolore in bella vista sulla coda dei velivoli). La compagnia Ita si è aggiudicata Alitalia alla modica somma di 90 milioni di euro.

Il programma della nuova dirigenza punta, entro il 2025, ad arrivare fino a 5.750 unità di personale regolarmente impiegato. Attualmente, lo staff è costituito dada 2.800 dipendenti (1.250 assunti come parte dello staff e 1.550 come personale navigante).

Dopo 24 anni il ” Pilastro della vergogna ” posto nel sito universitario di Hong Kong rischia di essere rimosso.

Il Partito Cinese Comunista ne ha predisposto la rimozione e la distruzione. L’opera è stata realizzata dallo scultore danese Jens Galschiøt e successivamente donata all’Università di Hong Kong nel lontano 1997, nella ricorrenza dell’ottavo anniversario del massacro attuato dalla Cina sui moti di piazza che si verificarono nel 1989 ad Hong Kong.

La scultura, alta 8 metri e realizzata con argilla, bronzo e cemento, raffigura 50 espressioni distorte di volti e corpi di manifestanti angosciati, deformati, ammassati uno sull’altro. I manifestanti civili richiedevano più diritti, più libertà, più riforme. Le proteste, naturalmente, furono tutte represse con la forza da parte delle autorità cinesi.

Rispondi