voucher Tag

Posted On maggio 20, 2018By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro

Il Lavoro nel Contratto di governo M5S-Lega: cosa cambia?

Quello che di primo acchito colpisce del Contratto di Governo M5S-Lega è che i diversi punti programmatici inseriti sono elencati in ordine alfabetico e non in base alle priorità di intervento che richiedono o agli ambiti di appartenenza. Un modo per non esporsi troppo in favore di qualche misura in particolare? Resta il fatto che, per conoscere e comprendere meglio quanto spazio e quale spazio venga dedicato nel documento al tema del lavoro e dell’occupazione, è necessario leggere integralmente il testo, anche più volte, dal momento che alcuni paragrafi nonRead More

Posted On agosto 20, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Caporalato, Lavoro, Sindacato

Caporalato: stupore, indignazione …. e poi?

“Non so se è ipocrisia, disinformazione o altro, ma non riesco ancora a capire come, nel 2017, si possa parlare di “ghetto”, addirittura di gran ghetto e di caporalato senza stupirsi, senza ribellarsi, senza indignarsi. (…)  L’idea che il nostro Paese permetta l’esistenza di luoghi dove si viva come bestie, in baracche costruite con cartoni e plastica e se va bene un po’ di legno, tra rifiuti, sporcizie, senza acqua e senza corrente elettrica, non è e non può essere ammissibile. Mai”. Con queste parole interveniva qualche giorno fa mons.Read More

Posted On marzo 18, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Politica, Sindacato, Voucher

La politica in affanno, il Paese nel pantano

Sembra così lontano il tempo in cui l’ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi “teneva a distanza” i sindacati asserendo che il Governo non dovesse trattare con loro. “Trattare cosa?” era stata la risposta del Premier alla domanda della giornalista Lilli Gruber, che riportava la delusione dei sindacati a seguito dell’incontro avuto proprio con il Governo sul tema della Legge di stabilità. Tutto accadeva nell’ottobre del 2014. Posizione forti, ferme, chissà, magari anche troppo, che, però, fanno rimpiangere la risolutezza che oggi la politica non sembra manifestare. Matteo Renzi, dagli studiRead More

Posted On marzo 14, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Società

Gender pay gap o generation rights gap?

Qualche giorno fa abbiamo ricordato la Giornata Internazionale della Donna e tante sono state le manifestazioni di pensiero, e non solo, attraverso le quali abbiamo continuato a discutere di un tema ancora aperto come il divario retributivo tra donne e uomini, il cosiddetto gender pay gap. Un divario di genere che il rapporto Eurofound, The gender employment gap: Challenges and solutions, ha provato ad analizzare sotto l’aspetto della perdita economica che esso comporta per l’Unione Europea, ponendo anche l’accento su come sugli effetti sociali della partecipazione femminile “vanno al diRead More
Nella traccia di riflessione che l’economista Leonardo Becchetti ha presentato recentemente a Napoli, in occasione del Convegno “Chiesa e lavoro: quale futuro per i giovani del Sud?”, abbiamo letto della rilevanza del voto col portafoglio, definito “uno strumento importante che abbiamo a disposizione per premiare la dignità del lavoro”. Nello specifico, il prof. Becchetti ha posto l’accento sulla necessità di comprendere che “il mondo economico è governato dalla domanda e la domanda siamo noi. Siamo così poco consapevoli del nostro potere che pensiamo di essere prigionieri delle grandi imprese transnazionali.Read More

Posted On febbraio 26, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Politica, Sindacato, Società

I delibatori del disagio occupazionale

Il verbo delibare può essere utilizzato per indicare sia la degustazione di cose squisite sia, in senso figurato, l’esame superficiale di una questione o di un argomento. I delibatori del disagio occupazionale, pertanto, sono i perfetti attori della prima e della seconda scena. Perchè mai? Il disagio occupazionale è forse una “cosa squisita”? E’ forse un argomento che merita di essere trattato con superficialità? Se facciamo riferimento a ciò che il disagio occupazionale rappresenta nel nostro Paese, non possiamo non convenire che esso sia certamente un male, un grande problemaRead More

Posted On gennaio 7, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Società, Sviluppo

Quale stella guida le scelte nel mondo del lavoro?

Se l’Epifania tutte le feste porta via, è pur vero che qualche domanda rimane a farci compagnia. Battuta a parte, appena ieri abbiamo ricordato il viaggio dei Re Magi guidati dalla stella per giungere alla loro meta e, proprio il pensiero del ruolo esercitato da questo corpo celeste nell’intera vicenda, rappresenta un richiamo propizio per domandarsi: quale stella guida, oggi, le scelte dei diversi attori che operano nel mondo del lavoro? La stella della crescita, del profitto, dell’industria 4.0, dell’occupazione, dello sviluppo, del bene comune, della lotta alla povertà? Nell’eraRead More

Posted On dicembre 29, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro

Voucher: come si cambia per non morire?

E’ incredibile la mole di articoli, post, tweet, diffusi in queste ultime ore, tutti (o quasi) a favore dell’annullamento dei voucher, senza se e senza ma. Tante le strumentalizzazioni politiche, tanti gli slogan coniati, come se quello messo in campo fosse il festival del “chi ha lo spot più sensazionale”, una sorta di fantasilandia della politica che dimostra, ancora una volta, quanto essa sia lontana (consapevolmente?) dalla realtà e che, per questo motivo, non riesca ad intercettarne i reali bisogni per servirla. Osservando l’universo dei voucher nel suo complesso, aiRead More

Posted On dicembre 21, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Politica

Poletti, i voucher e quella insostenibile povertà del potere

Bisogna proprio ammettere che la misura è colma e che il 2016 non è destinato a concludersi con delle buone notizie, con dei segnali di conversione da parte della maggioranza dei politici italiani o, più precisamente, da coloro che ricoprono incarichi rilevanti, come il ministro del Lavoro Poletti, per l’appunto. Le sue ultime dichiarazioni, riservate ai giovani italiani emigrati all’estero per ragioni di natura occupazionale, seppur seguite da scuse impacciate, lasciano l’amaro in bocca, oltre che un senso di indignazione tra gli italiani tutti. Conversione da cosa? Dall’arroganza? Dalla superficialità?Read More

Posted On settembre 12, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Società

Il Jobs Act e la guerra all’ultimo dato

Il Report diffuso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, relativo ai movimenti dei rapporti di lavoro in Italia registrati nel II trimestre 2016 dal Sistema Informativo Statistico delle Comunicazioni Obbligatorie, ha innescato ancora una volta il dibattito sull’efficacia della riforma del Jobs Act. A dire il vero, ogni volta che vengono trasmessi dei dati statistici, soprattutto se questi non sono positivi,  i partiti di opposizione, e non solo, si scatenano per denigrare l’operato del Governo in carica. Piuttosto che guardare con obiettività la gravità dei problemi e provareRead More