Primo maggio Tag

Posted On Maggio 1, 2022By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro

Chi difende il lavoro?

Per rimanere fedele alla mission del blog, devo anzitutto andare a recuperare una premessa che abbiamo smarrito: il significato della parola lavoro. Per farlo possiamo inizialmente verificare a quale delle due definizioni esistenti (che a breve presenterò) diamo maggiore credito o quali difendiamo: Il lavoro è qualsiasi esplicazione di energia volta a un fine determinato (Treccani); Il lavoro è un’attività transitiva. C’è un soggetto e un oggetto. Il soggetto è l’uomo, l’oggetto è ciò che l’uomo trasforma con il suo lavoro. Quindi con il mio lavoro trasformo la realtà cheRead More

Posted On Maggio 1, 2022By Antonio GimondoIn L'informazione

Quale giustizia per i lavoratori?

Oggi, 1 maggio 2022, si celebra una ricorrenza importante.Il 1 maggio 1886 un gruppo di operai a Chicago si batte per ottenere la riduzione dell’orario lavorativo giornaliero (allora si arrivava persino alle 16 ore quotidiane  di lavoro in condizioni precarie).Dopo tre giorni di proteste, l’evento che suscita particolare attenzione nell’opinione pubblica dell’epoca, termina col massacro di Haymarket nel quale muoiono ben undici persone.Oggi si dovrebbero onorare quei valori e quegli ideali nobili per i quali i membri della Seconda Internazionale lottano a cavallo tra la fine del 1800 e l’inizioRead More

Posted On Maggio 1, 2020By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro

Il Primo Maggio e la Fase 2 per il lavoro

Qualche giorno fa il Presidente del Censis Giuseppe De Rita ha rilasciato al quotidiano La Repubblica una intervista molto interessante. Cuore del messaggio: la ripartenza dell’Italia. Oggi prendo spunto dalle sue parole per onorare la ricorrenza del Primo Maggio e a breve comprenderete il perchè. Ecco i passaggi cruciali dell’intervista del Presidente De Rita: In questi giorni mi capita spesso di pensare alla guerra. Avevo tredici anni e certe notti per la fame non riuscivo a dormire. Guardavo il soffitto e non mi addormentavo. Poi il conflitto finì, e ioRead More

Posted On Maggio 2, 2019By Cinzia - The EnquirerIn Un #pensiero alle 20.00

Ricordando Maria

All’indomani della festa del Primo maggio vorrei condividere il ricordo di Maria, una donna coraggiosa conosciuta un bel po’ di anni fa. Sembra ieri, eppure saranno trascorsi più di dieci anni. Maria, una lavoratrice, una camionista. Rimasta vedova e con dei figli da crescere, aveva iniziato a guidare il camion del marito subito dopo la sua morte e trasportava arance. Un lavoro che non avrebbe mai pensato di fare. Neppure nel più bizzarro dei sogni avrebbe mai immaginato di mettersi alla guida di un camion articolato! Non so cosa facciaRead More

Posted On Maggio 1, 2019By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro

Primo maggio: cos’altro aggiungere?

In realtà, dal punto di vista di chi scrive, non ci sarebbe da aggiungere qualcosa alla festa del Primo maggio. Questo non significa automaticamente abbandonare l’idea che sia giusto ricordare e rinnovare l’importanza del lavoro, quanto provare a raccontarlo attraverso un processo di sottrazione. E’ un po’ come immaginare di avere a disposizione un blocco di marmo che deve essere liberato dal materiale in eccesso per far emergere l’oggetto in esso “nascosto”, l’opera che lo scultore ha già nella sua mente. La proposta di riflessione che segue non può essereRead More

Posted On Maggio 1, 2018By Cinzia - The EnquirerIn Politica

Primo maggio: prima in campo, poi in piazza

“Che ne sai tu di un campo di grano?”, cantava Lucio Battisti negli anni ’70. Se pensiamo alla Strage a Portella della Ginestra, avvenuta il primo maggio del 1947, che proprio oggi ricordiamo, possiamo dire di conoscere poco, non della Storia e dei fatti di allora, ma della battaglia di coloro che hanno perso la vita per difendere il lavoro, liberarlo, come ci piace dire oggi, dalla schiavitù, da un potere arrogante e mafioso. Tanti papà, tanti bambini, donne incinta. Contadini in lotta per un riscatto sacrosanto, per un pezzoRead More

Posted On Maggio 1, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Società

Primo maggio: tre “semplici” cose da dire

In una ricorrenza così importante la prima cosa da dire è: non dimentichiamo l’importanza del Primo maggio. Non è un gioco di parole o l’ennesimo slogan. Il punto è che non bisogna dare per certo che tutti, o la maggior parte degli italiani, comprendano davvero che la festa di oggi non è solo un pretesto per non lavorare….anche perchè sempre più esercizi commerciali rimangono aperti al pubblico … e così sia. Oggi è un’occasione, un’opportunità per fare silenzio, dentro e fuori di noi, per fare il punto sulla nostra vitaRead More