corruzione Tag

Posted On settembre 1, 2017By Cinzia - The EnquirerIn illegalità, Lavoro, Società

Il lavoro libero nell’esempio di Libero Grassi

Sarebbe stato facile ricordare la testimonianza dell’imprenditore Libero Grassi nel giorno esatto dell’anniversario della sua uccisione per mano di Cosa Nostra, in un giorno in cui tutti o molti sono pronti a farlo, perchè si deve, perchè gli anniversari, almeno quelli, si rispettano, si onorano. Facile, addirittura scontato, ricordare nel clamore di una festa, il 29 agosto scorso, piuttosto che nel silenzio della quotidianità, l’esempio e la scelta coraggiosa di un lavoratore che ha dato il suo contributo (probabilmente troppo alto) per favorire un lavoro dignitoso e libero nel nostroRead More
In merito all’abrogazione del comma 2 dell’ articolo 211 del Codice degli Appalti non abbiamo ancora ricevuto una riposta che possa definirsi esaustiva. Uno strafalcione oppure un meccanismo ben congegnato? Nel caso prevalesse la seconda ipotesi, quali potrebbero essere i motivi che hanno posto in essere il giallo “Comma 2”? La domanda è: perchè o per chi? Riuscire a rispondere esattamente a questo primo quesito aiuterebbe nella ricostruzione dell’accaduto. E se fosse proprio la parola “ricostruzione” la chiave di tutto? Il riferimento, in questo contesto, va al processo di ricostruzioneRead More

Posted On aprile 12, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Società, Sviluppo

Caso Italia: causa persa o questione di cuore?

Alle porte delle festività pasquali lo scenario che si presenta sotto i nostri occhi, sia a livello locale che nazionale, è ben lungi dal rimandare ad una terra e ad un popolo che aspirano a risorgere da una mentalità di morte. Corruzione, mafia, clientelismo, sfruttamento lavorativo, aumento delle disuguaglianze sociali, guerre tra Procure, un senso di giustizia davvero annacquato, un potere politico sempre più spavaldo, tanta rassegnazione da parte delle fasce più deboli della popolazione, tanta povertà materiale e morale, sembrano essere i tratti caratteristici dell’Italia da consegnare alla Storia.Read More

Posted On marzo 28, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Politica, Società

La verità di Poletti e le verità nascoste

E’ da molto tempo, ormai, che la rete pullula di numerosi siti, il cui nobile fine è quello di informare l’utente sulle opportunità di lavoro in Italia e nel mondo, di dispensare consigli per la redazione di una buona lettera di presentazione o di un buon curriculum vitae, di suggerire l’abbigliamento da adottare per la riuscita di un colloquio di lavoro, come anche alcune regole per reinventarsi se ci si ritrova disoccupati a 40 o a 50 anni. Ottimo supporto, visto il momento, a dimostrazione di quanto la rete possaRead More

Posted On marzo 25, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Società

L’inclusione sociale come antidoto al rigurgito mafioso

“L’inclusione sociale come antidoto al rigurgito mafioso”, oggetto del contributo del prof. Flavio Felice per il Centro Studi e Ricerche Tocqueville Acton (2014), è un tema sempre cruciale, attuale, ineludibile se vogliamo davvero cambiare rotta, contrastare ignoranza, corruzione e criminalità, e non semplicemente coniare ulteriori slogan. Ecco perchè The Job Enquirer ripropone il testo della riflessione. Il prof. Flavio Felice, Chairman del Centro Tocqueville Acton (Mission), è professore ordinario di “Storia delle Dottrine Politiche” presso l’Università del Molise; presso la Pontificia Università Lateranense è Direttore dell’Area Internazionale di Ricerca “CaritasRead More

Posted On marzo 7, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Società

Buste paga: qualcosa di nuovo, anzi di antico, nel ddl Di Salvo

Appare a tratti surreale ritrovarsi a riflettere e a scrivere su argomenti che rimandano all’esistenza di contratti di lavoro degni di questo nome, di buste paga, mentre il dibattito pubblico è pressocchè assorbito dalla questione annosa “voucher sì, voucher no”. E’ quasi come uscire da un tunnel, con la certezza che i contratti di lavoro, a tempo determinato o indeterminato, come anche l’impegno a favore di una giusta retribuzione, nel rispetto dei diritti costituzionali, continuano a rappresentare, seppur timidamente, i punti cruciali dai quali non è possibile prescindere quando siRead More

Posted On febbraio 14, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Giornalismo, Lavoro

Professione reporter: c’era una volta la notizia

Per il giornalismo italiano vale ancora l’espressione “stare sul pezzo”? O meglio, che significato le viene ancora attribuito? La sensazione che si ha, aprendo i quotidiani, cartacei o online che siano, seguendo i vari talk televisivi, è che oggi la mission preponderante sia una soltanto: spolpare l’osso per servire la mano che “benevolmente” lo lancia. Che fine fa, a conti fatti, la notizia? Può succedere che, sfogliando un quotidiano, ci imbattiamo in una lettera di un direttore alla dirigente di uno dei sindacati più importanti del nostro Paese, un documentoRead More
Al di là del tono volutamente sarcastico e provocatorio che campeggia nel titolo di questo post, l’argomento “Codice Appalti” è innegabilmente complesso e serio. Nei giorni scorsi la stampa ha dato notizia dell’esistenza di un Codice Appalti made in ‘ndrangheta, sovrappostosi a quello legale. Un cartello di imprese colluse con le cosche, tramite la presentazione di offerte precedentemente concordate, avrebbe consentito l’aggiudicazione di opere importanti, non solo in Calabria, proprio alle aziende “sorelle” aderenti. I fatti riportati risalirebbero al 2012-2015, prima dell’entrata in vigore del Nuovo Codice Appalti, presentato dall’AutoritàRead More

Posted On ottobre 19, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Società

Ilaria Alpi: un testamento vivo e da raccogliere

Dopo tanti anni la storia di un delitto, di un duplice delitto, quello della giornalista Ilaria Alpi e del suo operatore Miran Hrovatin, non ha ancora avuto giustizia. Sulla vicenda sono state scritte molte pagine, numerose inchieste, è stato persino realizzato un film e un e-book. Tante parole ma la verità tace. Cosa vuol dire, oggi, essere un/una giornalista? E soprattutto una giornalista come Ilaria Alpi che, anzichè varcare il palcoscenico dei vari talk show, anzichè andare alla ricerca di streghe da cacciare, munendosi di un inchiostro velenoso e rabbioso,Read More

Posted On settembre 23, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Mobbing

Mobbing: basta un fischio per denunciare?

Giangiulio Ambrosini, magistrato presso la Corte di Cassazione, nel suo saggio “La Costituzione spiegata a mia figlia” (Einaudi, 2004), descrive così il mobbing: “un modo sottile e perverso di escludere una persona dal lavoro, isolandola dagli altri lavoratori, costringendola a mansioni inutili e inadeguate alla sua professionalità, ponendola in condizione di non avere nulla da fare pur continuando a percepire la retribuzione e a rimanere sul posto di lavoro. E’ come mettersi davanti ad una scrivania senza avere alcun fascicolo da esaminare, o davanti ad una macchina che non funzionaRead More