cittadinanza Tag

Posted On luglio 17, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Politica, Società

Un occhio sempre più vivo per la Mission di The Job Enquirer

In un tempo in cui non c’è spazio per le nostalgie ( qualunque origine esse abbiano), il cui unico scopo è quello di non chiudere con il passato, intrappolando ancora di più il presente nell’ipocrisia e nella paura del cambiamento, The Job Enquirer, a pochi giorni dal suo primo anniversario, rilancia la sua mission con un occhio sempre più vivo. Tutto questo per continuare ad offrire uno strumento, come è stato definito da alcuni fedeli lettori, “fondato su una informazione libera, pluralista, costruttiva, senza condizionamenti, fatta di punti di vistaRead More

Posted On marzo 25, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Società

L’inclusione sociale come antidoto al rigurgito mafioso

“L’inclusione sociale come antidoto al rigurgito mafioso”, oggetto del contributo del prof. Flavio Felice per il Centro Studi e Ricerche Tocqueville Acton (2014), è un tema sempre cruciale, attuale, ineludibile se vogliamo davvero cambiare rotta, contrastare ignoranza, corruzione e criminalità, e non semplicemente coniare ulteriori slogan. Ecco perchè The Job Enquirer ripropone il testo della riflessione. Il prof. Flavio Felice, Chairman del Centro Tocqueville Acton (Mission), è professore ordinario di “Storia delle Dottrine Politiche” presso l’Università del Molise; presso la Pontificia Università Lateranense è Direttore dell’Area Internazionale di Ricerca “CaritasRead More
Termini come Costituzione, diritto al lavoro, doveri, iniziativa economica privata sono ogni giorno, o quasi, al centro  del dibattito pubblico. E poichè proprio il dibattito pubblico ha bisogno, oggi più che mai, di essere liberato dai luoghi comuni e dal qualunquismo, proviamo a fare chiarezza intorno al significato di questi termini con l’ausilio prezioso del *Prof. Leonardo Bianchi, docente universitario di Diritto costituzionale, Università degli Studi di Firenze. Prof. Bianchi, il primo articolo della nostra Costituzione recita che “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro”. Possiamo provare a ridefinireRead More
Al di là di quello che sarà l’esito del referendum costituzionale, possiamo tranquillamente dire che oggi è una giornata storica per il Paese, per tutti noi che non andremo certo a votare a cuor leggero, qualunque sarà la scelta che assumeremo in coscienza, tenendo lontana la tentazione di votare in un modo o in un altro semplicemente per servire qualcuno o qualcosa che non sia compatibile con l’interesse collettivo. Oggi non è il giorno dei politici, dei giornalisti, delle persone di spicco che hanno offerto il proprio volto alle differentiRead More

Posted On ottobre 26, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Società

Creare lavoro in Calabria? La testimonianza di Fabio Cifuni

Lavorare utilizzando beni confiscati alla ‘ndrangheta non è un un gioco da ragazzi, lo sappiamo abbastanza bene. Molte possono essere le conseguenze per chi prova a mettere in piedi dei progetti in strutture confiscate alla criminalità organizzata, soprattutto in Calabria. La testimonianza offerta dalla *Cooperativa Sociale “Progetto Germano” di Scalea (CS), attraverso la voce del referente Fabio Cifuni, va oltre questo problema, presentandoci un’altra realtà, ancora più drammatica, se è possibile. L’opposizione al progetto che la cooperativa prova a realizzare, infatti, che dovrebbe “prendere forma” su un terreno comunale (eRead More

Posted On settembre 29, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Politica

Quelle dimissioni da revocare per il bene del Paese

La lettera di dimissioni della dottoressa Ilaria Capua, indirizzata a Montecitorio, giunge a noi come un sonoro schiaffo, con l’obiettivo di destarci da una sorta di torpore che ci sta schiacciando sempre di più al suolo. Affermare che siamo abbastanza assuefatti da vicende giudiziarie risoltesi con un nulla di fatto, constatare che queste abbiano comunque coinvolto la vita di centinaia di persone innocenti, distrutto carriere professionali, diviso famiglie, senza che alcuno abbia poi pagato il conto dei propri errori, non equivale ad essere ingiusti detrattori della verità. L’ennesimo caso èRead More

Posted On luglio 21, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro

Assenteismo: le colpe degli onesti

Chi di noi non ha sentito parlare dei “furbetti del cartellino”? Gli assenteisti, sì, proprio coloro che incassano lo stipendio senza lavorare, perchè in altre faccende affaccendati. Qualche anno fa la scena era dominata dai furbetti del quartierino, oggi del cartellino. Quello che è certo è che il vizietto tutto italiano di “fare a modo nostro” è sempre in agguato, un vero e proprio evergreen. In Italia, e questo è il punto, da una parte si combatte contro “Cosa nostra”, e dall’altra cresce in maniera smisurata l’adesione da parte deiRead More