caporalato Tag

Posted On giugno 15, 2018By Cinzia - The EnquirerIn Caporalato

La verità, vi prego, su questi occhi

Ci risiamo! Ancora una volta tornano alla ribalta questioni scottanti come la tendopoli di San Ferdinando, l’immigrazione, la schiavitù del caporalato, la mentalità mafiosa nei nostri territori, i rigurgiti tribali di una società che si definisce e ama farsi definire civile. Realtà nuove e antiche (pur sempre attuali) che si intrecciano e insieme tracciano il volto di un Paese ormai stanco, che oggi si specchia negli occhi di Soumayla Sacko, il giovane maliano, lavoratore, attivista sindacale USB, barbaramente ucciso. In molti, adesso, chiedono la verità, desiderano conoscere le ragioni cheRead More

Posted On agosto 20, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Caporalato, Lavoro, Sindacato

Caporalato: stupore, indignazione …. e poi?

“Non so se è ipocrisia, disinformazione o altro, ma non riesco ancora a capire come, nel 2017, si possa parlare di “ghetto”, addirittura di gran ghetto e di caporalato senza stupirsi, senza ribellarsi, senza indignarsi. (…)  L’idea che il nostro Paese permetta l’esistenza di luoghi dove si viva come bestie, in baracche costruite con cartoni e plastica e se va bene un po’ di legno, tra rifiuti, sporcizie, senza acqua e senza corrente elettrica, non è e non può essere ammissibile. Mai”. Con queste parole interveniva qualche giorno fa mons.Read More

Posted On febbraio 20, 2017By Cinzia - The EnquirerIn Caporalato, Lavoro

Caporalato in agricoltura: a che punto è l’agenda?

La Legge contro il caporalato in agricoltura, approvata lo scorso ottobre, definita “legge di civiltà”, prevede una sezione dedicata ad un piano di interventi per l’accoglienza dei lavoratori agricoli stagionali. Nel sito del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali leggiamo che “con la nuova legge le amministrazioni statali saranno direttamente coinvolte nella vigilanza e nella tutela delle condizioni di lavoro nel settore agricolo, attraverso un piano congiunto di interventi per l’accoglienza di tutti i lavoratori impegnati nelle attività stagionali di raccolta dei prodotti agricoli. L’obiettivo è tutelare la sicurezzaRead More
Al di là del tono volutamente sarcastico e provocatorio che campeggia nel titolo di questo post, l’argomento “Codice Appalti” è innegabilmente complesso e serio. Nei giorni scorsi la stampa ha dato notizia dell’esistenza di un Codice Appalti made in ‘ndrangheta, sovrappostosi a quello legale. Un cartello di imprese colluse con le cosche, tramite la presentazione di offerte precedentemente concordate, avrebbe consentito l’aggiudicazione di opere importanti, non solo in Calabria, proprio alle aziende “sorelle” aderenti. I fatti riportati risalirebbero al 2012-2015, prima dell’entrata in vigore del Nuovo Codice Appalti, presentato dall’AutoritàRead More
Finalmente la legge per il contrasto al caporalato e al lavoro nero in agricoltura è una realtà. Possiamo gioire anche se la battaglia contro le schiavitù sul lavoro è tutt’altro che conclusa. Il prezioso e ampio contributo della dott.ssa Simona Loperte, Segretaria Nazionale Movimento Lavoratori di Azione Cattolica. La Camera dei Deputati ha approvato definitivamente la Legge per il contrasto al caporalato e al lavoro nero in agricoltura. Il plauso è stato unanime e nei numerosi commenti, giunti dai diversi schieramenti politici, ha prevalso la parola “civiltà”: atto di civiltà,Read More

Posted On agosto 23, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Caporalato

I “lavoratori agricoli” che sfuggono ai caporali

Lo sapevate che esiste una categoria di “lavoratori agricoli” che riesce a sfuggire puntualmente alla schiavitù imposta dal caporalato? Incredibile, ma vero! Il virgolettato è d’obbligo, poichè si tratta di una categoria speciale, che addirittura ignora di costituire, alla pari del caporalato cui sfugge, una vera e propria piaga per la società tutta. Il riferimento è ai falsi braccianti, assunti fittiziamente da imprenditori agricoli, che nei campi non vi hanno mai messo piede, che non conoscono il caldo, l’umiliazione, lo sfruttamento, tutti elementi e condizioni ben conosciute, invece, da queiRead More

Posted On luglio 13, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Caporalato

La Rete del lavoro agricolo di qualità: come funziona?

La Rete del lavoro agricolo di qualità è “un organismo autonomo nato per rafforzare le iniziative di contrasto dei fenomeni di irregolarità e delle criticità che caratterizzano le condizioni di lavoro nel settore agricolo”(fonte Mipaaf). Inserita nel 2014 nel progetto Campolibero, un piano di interventi finalizzato al rilancio dell’agricoltura italiana e al ricambio generazionale all’interno del settore primario, è divenuta “operativa” a settembre 2015. Come funziona il meccanismo della Rete? Anzitutto le aziende agricole, per aderire e ottenere una certificazione etica, devono seguire una procedura, inoltrare una domanda di iscrizione,Read More

Posted On luglio 2, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Caporalato

Un numero verde contro il caporalato

Sono giorni, ormai, che i sindacati chiedono al Governo di passare dall’intenzione all’azione nella lotta contro il caporalato. Sembrano lontani i tempi del grande entusiasmo per la firma del Protocollo d’Intesa contro il caporalato e lo sfruttamento lavorativo in agricoltura, eppure da allora è trascorso poco più di un mese. Che fine ha fatto lo slancio che ha portato a siglare quell’ accordo, anche se il suo contenuto poteva lasciare facilmente intendere che sarebbe stato difficile concretizzare nel breve periodo quanto auspicato e messo nero su bianco? Ciò che rimaneRead More

Posted On giugno 19, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Caporalato

Luci e ombre del Protocollo d’Intesa contro il caporalato

Il 27 maggio scorso i Ministeri dell’Interno, del Lavoro, delle Politiche agricole alimentari e forestali, hanno reso noto che i Ministri Maurizio Martina, Giuliano Poletti e Angelino Alfano hanno firmato il Protocollo contro il caporalato e lo sfruttamento lavorativo in agricoltura. Un evento salutato da molti come un ulteriore passo fondamentale per ristabilire l’ordine e la legge in un settore in cui si registrano, da molti anni ormai, continue violazioni dei diritti umani. Il dato incontrovertibile è proprio questo. Da un’attenta lettura del comunicato stampa, diffuso in occasione della siglaRead More