Monthly Archives: "Dicembre 2016"

Posted On Dicembre 31, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Società, Sviluppo

Anno 2017: liberi e forti per una nuova cultura del lavoro

Potrebbe risultare strano che, per augurare buon anno, si prendano in prestito parole antiche come quelle che Papa Leone XIII pronunciò nel lontano 1891 in merito alla relazione tra le classi sociali, ai loro mutui doveri imposti dalla giustizia, senza accordare sconti a chicchessìa. Eppure non lo è, dal momento che alcune parole antiche, universali,comprensibili al di là del credo religioso, sono ancora utili per descrivere temi sempre aperti, per ricordare come una vera e nuova cultura del lavoro può diffondersi se ogni uomo ha anzitutto contezza della propria eRead More

Posted On Dicembre 29, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro

Voucher: come si cambia per non morire?

E’ incredibile la mole di articoli, post, tweet, diffusi in queste ultime ore, tutti (o quasi) a favore dell’annullamento dei voucher, senza se e senza ma. Tante le strumentalizzazioni politiche, tanti gli slogan coniati, come se quello messo in campo fosse il festival del “chi ha lo spot più sensazionale”, una sorta di fantasilandia della politica che dimostra, ancora una volta, quanto essa sia lontana (consapevolmente?) dalla realtà e che, per questo motivo, non riesca ad intercettarne i reali bisogni per servirla. Osservando l’universo dei voucher nel suo complesso, aiRead More

Posted On Dicembre 21, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Politica

Poletti, i voucher e quella insostenibile povertà del potere

Bisogna proprio ammettere che la misura è colma e che il 2016 non è destinato a concludersi con delle buone notizie, con dei segnali di conversione da parte della maggioranza dei politici italiani o, più precisamente, da coloro che ricoprono incarichi rilevanti, come il ministro del Lavoro Poletti, per l’appunto. Le sue ultime dichiarazioni, riservate ai giovani italiani emigrati all’estero per ragioni di natura occupazionale, seppur seguite da scuse impacciate, lasciano l’amaro in bocca, oltre che un senso di indignazione tra gli italiani tutti. Conversione da cosa? Dall’arroganza? Dalla superficialità?Read More

Posted On Dicembre 14, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Economia, Sviluppo

Governo Gentiloni e Mezzogiorno: che posto ha la priorità?

A poche ore dall’istituzione del Ministero senza portafoglio per la Coesione Territoriale e Mezzogiorno una domanda nasce spontanea: perchè la “causa” del Mezzogiorno è stata inserita nell’area della coesione territoriale e non dello sviluppo economico? Perchè in fase di “revisione” nella composizione della squadra di lavoro ( il virgolettato è d’obbligo) e della sua impostazione metodologica, non si è proceduto a dare l’avvio al Ministero per lo Sviluppo economico e il Mezzogiorno, anzichè creare un ministero senza portafoglio che ha soprattutto un significato politico? La causa del Mezzogiorno, per intenderci,Read More

Posted On Dicembre 11, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Politica, Società

Gentiloni, il “reflusso” del voto e la nuda povertà

Al di là delle decisioni di queste ore, che riguardano la composizione del prossimo Governo di transizione o di responsabilità, destinato a passare alla storia con il nome di secondo “patto Gentiloni”, continuano a succedersi le analisi sul flusso del voto degli italiani e sul risultato del referendum del 4 dicembre scorso. Renzi ha perso? Ha vinto con il 40{cbd9c1faeba5711866380b8c9dfc181d05577eef0adb5294792d39edd3158544}? I cittadini italiani hanno votato contro la politica messa in campo dal suo Governo? Cosa riporta davvero in superficie il voto del 4 dicembre? Se solo riuscissimo a spostare l’attenzioneRead More

Posted On Dicembre 7, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Società, Usura

Povertà: Italia rentier e usura

Il rapporto Istat su “Condizioni di vita e reddito” non dà scampo. Il flagello della povertà aleggia pesantemente sulle nostre teste e con esso quello dell’esclusione sociale. La condizione del Mezzogiorno peggiora, tanto che “nel 2015 la stima delle persone coinvolte sale al 46,4{cbd9c1faeba5711866380b8c9dfc181d05577eef0adb5294792d39edd3158544}, dal 45,6{cbd9c1faeba5711866380b8c9dfc181d05577eef0adb5294792d39edd3158544} dell’anno precedente”. La povertà è in aumento anche al Centro, anche se con un impatto inferiore, mentre al Nord diminuisce timidamente. Perchè tanta povertà? Il 50° Rapporto del Censis sulla situazione sociale del Paese, presentato qualche giorno fa nella sede del CNEL, fornisce unRead More
Al di là di quello che sarà l’esito del referendum costituzionale, possiamo tranquillamente dire che oggi è una giornata storica per il Paese, per tutti noi che non andremo certo a votare a cuor leggero, qualunque sarà la scelta che assumeremo in coscienza, tenendo lontana la tentazione di votare in un modo o in un altro semplicemente per servire qualcuno o qualcosa che non sia compatibile con l’interesse collettivo. Oggi non è il giorno dei politici, dei giornalisti, delle persone di spicco che hanno offerto il proprio volto alle differentiRead More

Posted On Dicembre 1, 2016By Cinzia - The EnquirerIn Lavoro, Sviluppo

L’Italia e la “sindrome del Palio”

Il Presidente dell’Eurispes, Gian Maria Fara, in occasione della presentazione del Rapporto Italia 2016, ha spiegato che l’Italia soffre della sindrome del Palio di Siena, “la cui regola principale è quella di impedire all’avversario di vincere, prima ancora di impegnarsi a vincere in prima persona”. Sono trascorsi mesi dalla presentazione del documento ma si ha come la sensazione che l’importanza di questo passaggio sia stata trascurata, che queste parole siano state considerate poco più di una semplice premessa, mentre è chiaro che la sconfitta di questa sindrome è quasi unaRead More